Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog di Bio

Una piccola finestra nel mondo acquatico ,per appasionati di ciclidi e invertebrati piu in generale di acquari

Red Crystal e cenni sulla riproduzione

Pubblicato su 12 Luglio 2013 da Bio

 Red Crystal e cenni sulla riproduzione

Le Caridine negli ultimi anni hanno conquistato il cuore di molti appassionati di acquari .In parte il loro successo è dovuto alle vasche poichè sono crostacei di piccola dimensione e non hanno bisogno di acquari molto grandi pertanto ideali per chi ha poco spazio a disposizione .

Ma io non credo che il loro successo sia dovuto al fattore spazio , ma bensì al loro allevamento .Risultano essere molto interessanti soprattutto a livello riproduttivo , oltretutto si trovano in commercio svariate colorazioni , rosse, arancio, blu…..Ho avuto modo di potermi cimentare nella riproduzione e nell’allevamento delle Caridine e devo dire che dopo alcuni insuccessi palesi ,finalmente sono arrivate le soddisfazioni. Ad oggi ho vasche dedicate solo a loro che partono da 25 litri fin a 100 .Al momento mi stò dedicando alle Red Crystal ; sono delle Caridine molto belle , mi piacerebbe allevare altre specie ma per ora vorrei dedicarmi completamente a loro . Nell’articolo che segue è riportata l’esperienza di un semplice appassionato che, facendosi guidare dalla passione, può dire di aver avuto buoni risultati

Red cristal

 Red Crystal e cenni sulla riproduzione

NOME SCENTIFICO Caridina sp. cantonensis var. Crystal Red

ZONA DI ORIGINE Cina Giappone

Ph 6.5

Kh 0/1

Gh 4

No2 assenti

No3 0.5/0.8 mgl

Temp 20 /22

Valori ottimi per riproduzione ,vi consiglio vivamente ,per avere tali valori, un fondo allofano

DISFORMISMO SESSUALE

I maschi sono generalmente più piccoli e longilinei , mentre le femmine presentano il ventre più gonfio , a causa della sacca ovarica , e mediamente la loro misura in lunghezza supera quella dei maschietti

RIPRODUZIONE

 Red Crystal e cenni sulla riproduzione
 Red Crystal e cenni sulla riproduzione
 Red Crystal e cenni sulla riproduzione

Ho notato che in inverno c’è un blocco delle riproduzioni , o per lo meno sono veramente sporadiche se non addirittura assenti , a quanto pare è dovuto alla pressione atmosferica perché d’ inverno c’è bassa pressione , non appena arriva l’alta pressione iniziano le riproduzioni , logicamente con valori chimici adeguati e acqua pulita

Una volta giunte ad età adulta si possono avere i primi cenni sulla riproduzione .Effettuata la muta le femmine rilasciano i ferormoni ,che stimolano i maschi nella ricerca frenetica di una compagna con cui accoppiarsi ,noterete la cosa perché ci sarà del movimento in vasca e le vostre Caridine sembreranno spaventate ,ma semplicemente sono i maschi a nuotare ansiosamente per la vasca

Potete stimolare la riproduzione durante i cambi inserendo acqua più fresca  di 2 gradi al di sotto della temperatura della vasca

Una volta avvenuto l’accoppiamento le femmine spostano le uova di colore rosso marrone sotto i pleopodi così da poterle ventilare ,dopo circa 25 giorni verranno rilasciate le larve già formate (il tempo del rilascio dipende dalla temperatura ) ,le larve appena nate sono quasi invisibili e oltretutto molto statiche ,ma già indipendenti .E’ importante che l’acqua sia pulita e l’acquario ben maturo per poter avere un discreto numero di piccoli in vasca poichè i primi giorni di vita si alimenteranno di ciò che troveranno, ma potete comunque somministrare mangimi appositi senza esagerare

ALLEVAMENTO

 Red Crystal e cenni sulla riproduzione Red Crystal e cenni sulla riproduzione Red Crystal e cenni sulla riproduzione

Per allestire un caridinaio per le Red Crystal non ci sono grandi cose da fare , è essenziale un buon fondo allofano ma potete provare anche del ghiaino inerte(sò di alcuni appassionati che hanno avuto discreti risultati)

Io ho optato per allofano e devo dire che è andata decisamente molto meglio del ghiaino inerte

Altra cosa importante sono le piante, è necessario che queste non abbiano grosse esigenze di fertilizzazione dato che i vostri gamberetti non gradirebbero

Potete però inserire i muschi, in commercio ne esistono vari tipi ad esempio il cristmas o anche la pellia (muschi che io apprezzo moltissimo) Per non rovinare il fondo e alzare troppo i valori in vasca è meglio evitare di inserire rocce calcaree

Vale la regola dei cambi settimanali con acqua di osmosi remineralizzata con Sali, purtroppo l’acqua di rubinetto per le Red Cristal non è una buona idea

ALIMENTAZIONE

Ci sono in vendita un’infinità di marche e tipi di mangime ,ma vi posso garantire che dare da mangiare a questi animaletti è uno spasso .Vi elenco cosa somministro al di fuori dei mangimi commerciali:

Peperoni(bolliti)

Carote(bollite)

Zucchine(bollite)

Mais(in scatola già cotto)

Ortiche (bollite)

Spinaci (confezionati e scongelati già cotti)

Catappa messa a mollo per un paio di settimane

Spirulina in scaglie

oltre ad alghe ,che crescono in vasca (mi raccomando però tenerle sotto controllo)

 

 Red Crystal e cenni sulla riproduzione Red Crystal e cenni sulla riproduzione
 Red Crystal e cenni sulla riproduzione

I NEMICI DELLE CARIDINE

In primis ci sono gli acquari dedicati a ciclidi di grossa taglia ,o a pesci poco socievoli ,solitamente se si vuole avviare un caridinaio si opta per avere una vaschetta dedicata e soprattutto mono specie

Poi bisogna stare attenti alle famigerate Planarie ,che non disdegneranno di dare un morso alle adulte e tantomeno di cibarsi allegramente delle piccole .Altro organismo spontaneo le Idra che sono orticanti e soprattutto infestanti almeno per quanto riguarda la mia esperienza.

Non per ultimo il caldo ,ogni anno appassionati di tutta Italia combattono per tenere la temperatura a livelli ottimali .Consigliatissime le ventole per pc, alcuni appassionati le hanno rimpiazzate con piccolissimi ventilatori che si possono trovare un pò ovunque ,l’importante e abbassare la temperatura almeno intorno a 25 gradi

Non per ultima l’igiene della vasche così si evitano malattie tipo ruggine o batteriosi ,per le quali esistono ben pochi prodotti/medicinali per curarle in quanto le Caridine ,che siano Red Cristal o altre , sono molto sensibili ai farmaci

Vi lascio con una carrellata di immagini

 

 

 Red Crystal e cenni sulla riproduzione
 Red Crystal e cenni sulla riproduzione
 Red Crystal e cenni sulla riproduzione
 Red Crystal e cenni sulla riproduzione
 Red Crystal e cenni sulla riproduzione
Commenta il post